Faccette? Quando e perchè

Quando l’estetica sposa la funzionalità

Quando parliamo di estetica del sorriso non possiamo non pensare ai super sorrisi delle star dello spettacolo. Una dentatura perfetta, denti bianchissimi, splendenti, perfetti. Molti sono sicuramente sorrisi naturali, denti ben curati e donati da una madre natura generosa, come non pensare al fantastico sorriso di Julia Roberts, ma altri nascondono un piccolo segreto, quale?

Un probabile intervento estetico dentale, mediante l’applicazione di faccette dentali o “veneers”. Attraverso il loro utilizzo si può creare quel sorriso perfetto che molti sognano. Ma cosa sono le faccette dentali?

Le faccette dentali sono una sorta di protesi, nello specifico si tratta di sottili lamine in ceramica o porcellana da cementare sui denti esteticamente imperfetti, un po’ come le unghie finte per semplificare. Nascono per esigenze sceniche durante le riprese nei set cinematografici della Hollywood del novecento. Erano delle protesi instabili e messe all’occorrenza proprio per dare alle star quel sorriso perfetto. Dovevano avere poca durata ed erano molto precarie. Da lì l’utilizzo si è allargato con metodologie di applicazione e materiali sempre più avanzati.

Quando si possono utilizzare? Le faccette dentali, nate quindi per un puro senso estetico, sono diventate utili e consigliabili in vari casi, al fine di migliorare la funzionalità della bocca. L’utilizzo ne può essere quindi consigliato nei casi di:

  • mal posizionamento dei denti, ovvero nei casi in cui sia intollerabile il trattamento ortodontico, al fine di correggere l’allineamento dei denti
  • denti separati da diastema: quando siamo in presenza di fessure fra i denti
  • alterazione morfologica dei denti: in ripristino di denti conoidi o corti o nel caso di denti usurati/scheggiati
  • denti con alterazioni  allo smalto e denti pigmentati, quando il dente perde la sua lucentezza o all’insorgere di macchie particolari
  • nel caso in cui i denti del paziente resistano alle tecniche di sbiancamento.

Le faccette sono utilizzabili quindi per estetica e per correggere delle funzioni dentali ormai compromesse da difetti strutturali dei denti, nei casi in cui queste vengano riscontrate.

Ci sono vari tipi di faccette, di diverso spessore e materiale. Possono essere in composito, ovvero il materiale utilizzato nelle otturazioni (quelle bianche per intenderci), o in ceramica o porcellana. Quelle in composito sono più economiche ed in un’unica seduta permettono di ripristinare l’estetica e la funzionalità del sorriso. Detto questo, hanno minor durata e tendono a scheggiarsi, scolorirsi e consumarsi più facilmente.

Le faccette in ceramica e in porcellana sono invece più resistenti e lucide e donano al sorriso quella trasparenza e quella lucentezza, vere proprietà del dente naturale. Richiedono sicuramente una maggior cura nella fase di preparazione e di cementazione. Ma come vengono applicate?

Il trattamento richiede un primario studio del caso, di valutare se siamo davanti ad un bisogno estetico o funzionale, e se ci sono i requisiti strutturali dei denti opportuni per poter applicare appunto delle faccette dentali. Nel momento in cui tale applicazione può avvenire, si passerà all’acquisizione delle impronte e alla limatura dei denti su cui verranno cementate le faccette. Tutto il dente dovrà essere accuratamente preparato , con una limatura che può variare dal 3 al 30 % della superficie del dente e tenendo conto dello spessore della faccetta da applicare, che può variare anch’essa da 0,3 a 0,7 mm. In seguito le faccette verranno cementate e se l’applicazione verrà eseguita ad opera d’arte e se lo smalto del dente è adeguato, non occorrerà più intervenire.

Importante è la cura dell’igiene dopo la loro applicazione, con il quotidiano uso del filo interdentale in modo da prevenire il depositarsi della placca sotto le gengive ed il conseguente ritirarsi delle stesse. Questo potrebbe compromettere con l’andare del tempo la salute gengivale ed anche l’intervento estetico eseguito. Di sicuro è un’attenzione da consigliare sempre e comunque.

Per ulteriori informazioni prenota una visita gratuita per un preventivo presso il nostro studio Sorrisi a Pordenone, siamo a tua completa disposizione.

Le persone attente scelgono bene.

PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA
DI CONTROLLO GRATUITA!

Oppure chiamaci al tel. 0434 241808

VUOI RIMANERE INFORMATO SULLE OFFERTE E NOVITÀ DELLO STUDIO?

Iscriviti alla nostra newsletter e sari sempre il primo a conoscere le nostre iniziative!